17 maggio 2017 Fisco: il Vademecum del contribuente in formato digitale Leggi di più
Diventa un nostro cliente

Aspetti fiscali e giuridici del mercato dell’arte

inizio: mercoledì 17 maggio 2017 14:30
durata: 3 ore e 30 minuti
Centro Congressi Cavour, Roma
CORPO DOCENTE
  • Pierpaolo Angelucci
    Dottore Commercialista
  • Lorenzo Grassano
    Avvocato
  • Giuseppe Calabi
    Avvocato
  • Cristina Riboni
    Avvocato
  • Marco Finocchi Finn
    Avvocato Unione Fiduciaria S.p.A.
  • Fabrizio Vedana
    Vice Direttore Generale di Unione Fiduciaria S.p.A.

Proteggere il patrimonio di imprenditori e professionisti

inizio: mercoledì 17 maggio 2017 09:30
durata: 8 ore
Hotel Michelangelo, Milano

Il percorso, che si articola in tre giornate, si pone l’obiettivo di analizzare i principali istituti con i quali è possibile garantire protezione al patrimonio. In una fase storica come quella attuale, l’esigenza di proteggere la propria ricchezza, grande o piccola che sia, è avvertita da tutti i clienti e per i professionisti un’adeguata conoscenza della materia rappresenta conseguentemente una necessità, oltre che un’importante opportunità professionale. È fondamentale conoscere però anche i “rischi” correlati a qualsiasi atto dispositivo del patrimonio e quindi non si può prescindere dall’affrontare le insidie dell’azione revocatoria e dell’espropriazione disciplinata dal nuovo articolo 2929-bis cod. civ.

Proteggere il patrimonio di imprenditori e professionisti

inizio: martedì 16 maggio 2017 09:30
durata: 8 ore
BHR Treviso Hotel, Treviso

Il percorso, che si articola in tre giornate, si pone l’obiettivo di analizzare i principali istituti con i quali è possibile garantire protezione al patrimonio. In una fase storica come quella attuale, l’esigenza di proteggere la propria ricchezza, grande o piccola che sia, è avvertita da tutti i clienti e per i professionisti un’adeguata conoscenza della materia rappresenta conseguentemente una necessità, oltre che un’importante opportunità professionale. È fondamentale conoscere però anche i “rischi” correlati a qualsiasi atto dispositivo del patrimonio e quindi non si può prescindere dall’affrontare le insidie dell’azione revocatoria e dell’espropriazione disciplinata dal nuovo articolo 2929-bis cod. civ.