03 luglio 2017 AML: il Decreto tanto atteso è finalmente arrivato! Leggi di più
Diventa un nostro cliente

NORMATIVA CRS “Common Reporting Standard” AGGIORNAMENTO DOCUMENTO IDENTIFICATIVO – EX D.LGS 231/2007

Il 1° gennaio 2016 è entrata in vigore la legge 18 giugno 2015, n. 95 con la quale l'Italia ha recepito la Direttiva 2014/107/UE recante disposizioni in materia scambio automatico di dati fiscali tra Stati, Il Reporting Standard Comune (CRS).

La citata normativa, similmente a FATCA (normativa statunitense entrata in vigore dal 1° luglio 2014), prevede a carico degli intermediari, categoria nella quale rientra anche Unione Fiduciaria, l'obbligo di fornire informazioni all’amministrazione fiscale relative ai rapporti detenuti da contribuenti in uno stato estero o da società estere nelle quali i soci (qualificati) o i titolari effettivi siano contribuenti in uno stato estero. La citata normativa è in vigore sin dal 1° gennaio 2016 ma trova applicazione ai rapporti aperti a tale data.

 

In relazione a quanto sopra esposto, La invitiamo a reperire la modulistica specifica (persona fisica/persona giuridica) che Le chiediamo di volerci, cortesemente, inviare debitamente compilata e sottoscritta, anticipandola via posta elettronica all’indirizzo: ufficioantiriciclaggio@unionefiduciaria.it.

Oltre al funzionario di riferimento della Sua pratica, maggiori informazioni potranno esserle fornite dall’ufficio antiriciclaggio (Dott. Agata D’Avino) al seguente indirizzo di posta elettronica ufficioantiriciclaggio@unionefiduciaria.it.

 

Inoltre, al fine dell’aggiornamento dati nei sistemi informativi, risulta necessario raccogliere un Suo documento d’identità in corso di validità, in assenza del quale ci vedremo costretti a porre dei limiti all’ordinaria operatività del mandato. Anche in questo caso, potrà inviare alla scrivente copia del citato documento all’indirizzo: ufficioantiriciclaggio@unionefiduciaria.it.