11 luglio 2018 Bitcoin e criptovalute: facciamo chiarezza grazie agli esperti Leggi di più
Diventa un nostro cliente

Corte di Cassazione - Ordinanza n. 3656 del 14 febbraio 2018: Responsabilità degli Amministratori per danni cagionati direttamente a soci terzi

Società fiduciaria e foro del consumatore

La Corte di Cassazione, con l’Ordinanza n. 3656 del 14 febbraio 2018, ha deciso che in caso di intestazione fiduciaria delle partecipazioni sociali, il fiduciante che lamenti che il mancato esercizio del diritto di opzione, da cui deriva l’uscita dalla società, sia dipeso dalla falsità della situazione patrimoniale, redatta dagli amministratori e sottoposta all’assemblea, ai fini dell’abbattimento e della ricostruzione del capitale ex art. 2447 cod. civ., ha diritto di esperire l’azione individuale del terzo, di cui all’art. 2395 cod. civ. per il risarcimento del danno a lui direttamente cagionato dalla lesione al diritto al ritrasferimento della partecipazione sociale.

Banca d’Italia ha pubblicato le Linee Guida per le banche Less Significant in materia di gestione di crediti deteriorati

Banche Less Significant 1

Lo scorso gennaio Banca d’Italia, dopo la consueta consultazione pubblica, ha pubblicato le Linee Guida per le banche Less Significant in materia di gestione di crediti deteriorati che, pur non avendo valore regolamentare, sintetizzano le aspettative della Vigilanza in materia di gestione dei crediti deteriorati, noti agli addetti ai lavori con la sigla NPL, acronimo di non performing loans, ponendosi in sostanziale continuità con l’approccio di supervisione sinora seguito dalla Banca d’Italia.

Accertamenti bancari e onere della prova

Onere della prova 1

Di particolare interesse sono le ultime pronunce della Suprema Corte in tema di riparto dell’onere della prova tra contribuente e Agenzia delle Entrate, in ipotesi di accertamenti avviati su conti correnti bancari.