02 giugno 2019 Pubblicato il nuovo Newsletter di Unione Fiduciaria Leggi di più
Diventa un nostro cliente

Open Success

Il Vademecum del Contribuente 2016 di Unione Fiduciaria

Sarà distribuito ai clienti delle banche socie e raccoglie le più recenti norme in materia fiscale anche per chi detiene patrimoni all’estero. 

Milano,  11 gennaio 2016 - Unione Fiduciaria propone anche quest’anno il Vademecum del Contribuente giunto alla trentottesima edizione. Stampato in oltre 10.000 copie, raccoglie tutte le norme in materia fiscale che il contribuente ed il professionista della materia devono conoscere per non incorrere nelle sanzioni. Il Vademecum è un manuale molto apprezzato dal gran numero di lettori che lo richiedono ad ogni edizione, perché tratta in modo semplice e comprensibile provvedimenti di legge che non sempre hanno il dono della chiarezza. Inoltre, il volume viene utilizzato come un vero e proprio scadenziario ricordando ai lettori le date nelle quali formalizzare i diversi adempimenti.

 

L’edizione del 2016 si segnala anche per il consueto tempismo presentando e commentando disposizioni recentissime come il decreto “salva banche”, il “bail In” e le disposizioni previste dalla Legge di Stabilità.

Tra i tanti argomenti trattati vanno ricordate anche le norme che riguardano le imposte dirette, l’imposta sul valore aggiunto, le imposte sui trasferimenti di beni, sul capital gains, sulle transazioni finanziarie (Tobin Tax), sulle successioni e le donazioni e sulle operazioni straordinarie riguardanti la ristrutturazione dell’impresa e la rivalutazione dei terreni e delle partecipazioni non quotate.

 

E ancora: il monitoraggio fiscale per le operazioni all’estero, da indicare nel modello RW, la cedolare secca sulle locazioni, oltre alle imposte dirette, quelle locali, le contribuzioni sui trasferimenti e sulle operazioni societarie.

 

Sono incluse nelle diposizioni fiscali anche le semplificazioni tributarie di nuova emanazione.  E naturalmente le imposte locali: IUC, IMU, TARI E TASI e quelle regionali (le addizionali sull’IRPEF).

Non mancano le disposizioni previste dalla recente Legge di Stabilità, tra cui: la riduzione dell’IRES prevista dal 2017, l’aumento del 40% degli ammortamenti  per i beni acquistati tra il 15 ottobre 2015 e il 31.12.2016,  l’abolizione della TASI sulla prima casa (diversa da A/1, A/8 e A/9), l’esenzione per  i terreni agricoli posseduti dai coltivatori diretti, la  proroga  anche per il 2016, delle detrazioni per  la riqualificazione energetica degli edifici con l’aliquota del 65% e per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio al 50%,  con il mantenimento del bonus per l’acquisto di mobili; le nuove sanzioni tributarie.

 

Il Vademecum del Contribuente 2016 può essere richiesto dai rappresentanti della stampa a Cinzia Carabelli - Area Legale e Relazioni Esterne - Tel. 02/72.422.252 E-mail: ccarabelli@unionefiduciaria.it

 

 

Per ulteriori informazioni

Echo Comunicazione d’Impresa

Claudio Rossetti – Marianna Cerina

02- 62694736

crossetti@echocom.it – mcerina@echocom.it